Costituzione di società in Tunisia

La Tunisia attira sempre di più l’attenzione di nuovi investitori non solo locali ma anche stranieri, grazie alla sua vicinanza con l’Italia ha stretto rapporti con importanti partner commerciali.

Il paese maghrebino è disciplinato da una politica favorevole agli investimenti e da bassi costi per quanto concerne i fattori produttivi, lo scopo primario è incentivare la presenza di capitali stranieri favorendo la propria crescita economica. La Commissione Superiore degli Investimenti, organo istituito recentemente, ha il compito di facilitare la realizzazione di progetti e assistere gli investitori.

I Vantaggi dell’investire in Tunisia.

In primo luogo, vige il principio di libertà di mercato, cioè la possibilità di fare impresa ed aprire un’attività senza bisogno di autorizzazioni per molti settori.

Sicuramente, questo può essere considerato un motivo per gli imprenditori italiani, un ulteriore fattore che spinge gli imprenditori stranieri ad investire in Tunisia è una burocrazia più “flessibile” oltre a procedure amministrative più rapide rispetto all’Italia, fattori sicuramente interessanti come il vantaggioso tasso di cambio euro-dinaro tunisino.

I settori su cui investire

Al primo posto fra i numerosi settori in cui è conveniente investire troviamo quello manifatturiero, nello specifico il settore tessile, con il vantaggio di poter assumere manodopera a costo locale e a basso costo.

Un altro settore su cui investire è l’aeronautica, essendo la Tunisia geograficamente ben posizionata.

Tale posizione le garantisce buoni rapporti commerciali con l’Europa e gli altri Paesi del continente Africano.

Ultimo ma non per importanza è il settore delle telecomunicazioni, ad esempio i call center, in quanto una buona parte della popolazione tunisina conosce la lingua francese e italiana.

La tassazione in Tunisia

In Tunisia esistono interessanti agevolazioni per le aziende esportatrici e al commercio dei beni che circolano nel territorio si applica un’imposta del 25%.

Per quanto riguarda le imprese la tassazione varia dal tipo di società del reddito.

È previsto un esonero totale per i primi 10 anni per le imprese con base in Tunisia che esportano i loro prodotti all’estero, allo scadere dei 10 anni, tali aziende, saranno soggette ad una tassazione ridotta del 10%.

Un altro vantaggio delle aziende esportatrici è l’esenzione dal pagamento diritti doganali sui prodotti e le materie prime che sono coinvolte nella produzione dei beni esportati.

Un ulteriore agevolazione fiscale è prevista per chi effettua investimenti che superano i 20 milioni di euro o imprese che impiegano 300 o più dipendenti.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

Contattaci

Parla con noi

Il nostro team è sempre a disposizione, pronto a connettersi con voi.