Investire in Tunisia

Share on print
Share on email

Creare e sviluppare una nuova attività In Tunisia offre agli imprenditori europei l’opportunità di accedere al mercato africano che raggiungerà un miliardo e 100 milioni di consumatori entro il 2022.

Situata nella punta nord del continente a soli 140 chilometri dall’Europa, polo economico mondiale, la Tunisia si avvale dello statuto di punto d’accesso al mercato africano. Al centro della catena logistica euromediterranea, la Tunisia è la piattaforma d’esportazione ideale e l’hub d’accesso per eccellenza di numerosi mercati portatori mondiali.

La Tunisia è il primo Paese del sud del Mediterraneo ad aver firmato un accordo d’Associazione e di libero scambio con l’Unione europea. La Tunisia ha anche lo statuto di partner avanzato con l’Unione europea.

Questo statuto è in misura di rafforzare la sua liberalizzazione commerciale e la sua integrazione economica. Attualmente, negoziati per la firma di un Accordo di Libero-Scambio Completo e Approfondito «ALECA» sono in corso al fine di garantire un’integrazione progressiva della Tunisia nel mercato interno dell’UE e l’edificazione di uno Spazio Economico Comune.

La Tunisia è firmataria di 52 Convenzioni Di Non-doppia Imposizione e 54 Accordi Bilaterali di promozione e di protezione degli investimenti. La Tunisia ha aderito nel 2012 alla Dichiarazione dell’OCDE (Organizzazione di Cooperazione e di Sviluppo Economici) sull’investimento internazionale e le imprese multinazionali.

Nell’ambito della sua politica di promozione e di diversificazione dei suoi scambi commerciali, la Tunisia ha firmato una moltitudine di accordi bilaterali e multilaterali preferenziali:

  • Un accordo bilaterale che istituisce una zona di libero scambio con la Turchia
  • Un accordo di zona di libero scambio con i paesi dell’AELE
  • L’accordo di libero scambio d’Agadir tra la Giordania, l’Egitto, il Marocco e la Tunisia
  • Accordi bilaterali che istituiscono una zona di libero scambio con la Libia, l’Egitto, il Marocco, la Giordania e l’Iraq
  • Un accordo che porta alla creazione della Zona Panaraba di libero scambio con 18 Paesi della lega degli Stati arabi.

In Tunisia, le condizioni di vita sono molto apprezzate e sono paragonate a quelle dei Paesi d’Europa del Sud. Oltre alla dolcezza del clima e alla varietà dei paesaggi, la Tunisia è dotata di tutte le strutture e le comodità necessarie purché l’investitore viva comodamente. La costruzione di una società libera, l’instaurazione di uno Stato democratico che garantisce ai cittadini i loro diritti, la condivisione di una visione comune e l’aspirazione a una vita migliore sono solo alcuni dei tanti valori che condivide la popolazione tunisina.

La nuova legge sull’investimento, entrata in vigore l’1 aprile 2017, concede vantaggi e incentivazioni all’investitore:

  • Totale libertà della partecipazione estera nel capitale per le società offshore
  • Riduzione del numero delle autorizzazioni e revisione dei capitolati
  • Libertà d’accesso alla proprietà fondiaria per la realizzazione dell’investimento
  • Garanzie all’investitore secondo le norme internazionali per un trattamento giusto ed equo e per la proprietà industriale e intellettuale
  • Libertà di trasferimento dei fondi (benefici, dividendi e attivi) all’estero
  • Possibilità di assumere il 30% di responsabili stranieri durante i primi 3 anni con semplice dichiarazione e il 10% in seguito con 4 responsabili garantiti in ogni caso

Questo statuto è in misura di rafforzare la sua liberalizzazione commerciale e la sua integrazione economica. Attualmente, negoziati per la firma di un Accordo di Libero-Scambio Completo e Approfondito «ALECA» sono in corso al fine di garantire un’integrazione progressiva della Tunisia nel mercato interno dell’UE e l’edificazione di uno Spazio Economico Comune.

La Tunisia è firmataria di 52 Convenzioni Di Non-doppia Imposizione e 54 Accordi Bilaterali di promozione e di protezione degli investimenti. La Tunisia ha aderito nel 2012 alla Dichiarazione dell’OCDE (Organizzazione di Cooperazione e di Sviluppo Economici) sull’investimento internazionale e le imprese multinazionali.

Nell’ambito della sua politica di promozione e di diversificazione dei suoi scambi commerciali, la Tunisia ha firmato una moltitudine di accordi bilaterali e multilaterali preferenziali:

  • Un accordo bilaterale che istituisce una zona di libero scambio con la Turchia
  • Un accordo di zona di libero scambio con i paesi dell’AELE
  • L’accordo di libero scambio d’Agadir tra la Giordania, l’Egitto, il Marocco e la Tunisia
  • Accordi bilaterali che istituiscono una zona di libero scambio con la Libia, l’Egitto, il Marocco, la Giordania e l’Iraq
  • Un accordo che porta alla creazione della Zona Panaraba di libero scambio con 18 Paesi della lega degli Stati arabi.

In Tunisia, le condizioni di vita sono molto apprezzate e sono paragonate a quelle dei Paesi d’Europa del Sud. Oltre alla dolcezza del clima e alla varietà dei paesaggi, la Tunisia è dotata di tutte le strutture e le comodità necessarie purché l’investitore viva comodamente. La costruzione di una società libera, l’instaurazione di uno Stato democratico che garantisce ai cittadini i loro diritti, la condivisione di una visione comune e l’aspirazione a una vita migliore sono solo alcuni dei tanti valori che condivide la popolazione tunisina.

La nuova legge sull’investimento, entrata in vigore l’1 aprile 2017, concede vantaggi e incentivazioni all’investitore:

  • Totale libertà della partecipazione estera nel capitale per le società offshore
  • Riduzione del numero delle autorizzazioni e revisione dei capitolati
  • Libertà d’accesso alla proprietà fondiaria per la realizzazione dell’investimento
  • Garanzie all’investitore secondo le norme internazionali per un trattamento giusto ed equo e per la proprietà industriale e intellettuale
  • Libertà di trasferimento dei fondi (benefici, dividendi e attivi) all’estero
  • Possibilità di assumere il 30% di responsabili stranieri durante i primi 3 anni con semplice dichiarazione e il 10% in seguito con 4 responsabili garantiti in ogni caso

PROFESSIONISTI DI RIFERIMENTO

profile_giorgio_bianco

Giorgio Bianco

Partner

profile_paola_vitali

Paola Vitali

Partner

profile_diana_ribeiro

Diana Ribeiro

Partner

profile_carlo_pontei

Carlo Pontei

Senior Associate

Contattaci

Il nostro team è sempre a disposizione, pronto a connettersi con voi.

Per avere maggiori informazioni, non esitate a contattarci compilando questo form.